lambretta news - Paolat Group

Vai ai contenuti
IL RITORNO DI LAMBRETTA
La G-Special, sigla G350, è stata esposta la prima volta a EICMA 2019 con il nome G325 Special. Con lo scoppio della pandemia, lo sviluppo e quindi il suo lancio è stato notevolmente ritardato. Dopo aver aumentato la cilindrata del motore, la G325 è diventata G350.
E' un modello di fascia premium e rappresenta il vertice dell'attuale gamma V-Special. Il concept e il design, a cura di Walter Scheffrahn e Peter Beselin, si ispirano ai classici design delle Lambrette del passato. Le sue dimensioni sono importanti ed è il modello con la cilindrata più alta nella categoria dei classici di fascia alta. Vanta il più classico e telaio monoscocca in acciaio con i famosi pannelli laterali intercambiabili nel rispetto della tradizione più autentica della casa. Non mancano la tipica sospensione anteriore con braccio oscillante a ruota tirata e con doppio ammortizzatore, l' ABS a doppio canale, i fari full LED e il display TFT. Il motore monocilindrico quattro tempi ha cilindrata di 330 cc, raffreddamento a liquido e testa a quattro valvole. La potenza è di 25,8 cavalli a 7.500 giri e la coppia è di 25,5 Nm a 6.250 giri. La Lambretta G350 ha ruote da 12 pollici, freni a disco da 240 mm di diametro e un interasse di 1.400 mm. Il peso a secco è dichiarato in 173 kg. La sua entrata in produzione è prevista alla fine del 2022 e il prezzo è stato fissato indicativamente in 7.200 euro.
La Lambretta X, siglata X300, si presenta con un design totalmente diverso e anticipa una nuova serie. Le sue forme sono nate da un concept ideato da Walter Scheffrahn, il presidente di Lambretta. La X ha linee tese e spigolose che richiamano alcuni stilemi del passato. Le fiancate in acciaio hanno piani sfaccettati ed è mantenuto il parafango anteriore fisso (svincolato dalla ruota) che è una caratteristica delle Lambretta. Il telaio è tubolare in acciaio con una semimonoscocca in acciaio che unisce pedana, scudo e fiancate. Sono confermati l'originale sospensione anteriore con braccio oscillante a ruota tirata e il doppio ammortizzatore; ci sono ABS a doppio canale, fari full LED, il sistema keyless d'avviamento e l'iniezione elettronica Bosch. In questo caso il motore ha cilindrata 275 cc, è sempre un 4T raffreddato a liquido e con distribuzione a quattro valvole. La potenza è di 24,8 cv a 8.250 giri e la coppia massima è dichiarata in 24,5 Nm a 6.250 giri. Le ruote da 12 pollici sono frenate da un disco da 220 mm davanti e da 219 mm dietro; il serbatoio contiene 7 litri, il passo è di 1.370 mm e il peso è annunciato in 165 kg a secco. Anche la X300 entrerà in produzione a fine anno e avrà un prezzo orientativo di 5.900 euro.
Articolo di Moto.it
www.moto.it
La tua opinione per noi è importante!
Dicci cosa ne pensi!
Non sono presenti ancora recensioni.
0
0
0
0
0
Indirizzo: Via Salorno 6, Bivio San Lazzaro, 38121 Trento
e-mail: info@paolat.com
tel: 0461246497
p.iva 02016590222
Torna ai contenuti